La mission della Dietetica consiste nell'assicurare ad ogni paziente adeguati interventi nutrizionali (preventivi, diagnostici e terapeutici) finalizzati al raggiungimento e al mantenimento di un corretto stato nutrizionale ed alla prevenzione e correzione delle alterazioni metaboliche.

In aggiunta alla mission della Dietetica la Dott.ssa Rita Brandi per garantire ulteriore sostegno e supporto del paziente oncologioco si occupa anche della Bioterapia Infusionale: terapia integrata durante e dopo chemioterapia e/o radioterapia e qualsiasi altra terapia.

La Bioterapia Infusionale, si mostra una valida terapia da integrare nei pazienti sottoposti a chemio e/o radioterapia, di grandissimo aiuto a supporto del paziente sottoposto a tali trattamenti ma si è rivelata molto efficace in tante altre patologie.

La Bioterapia si propone l’obiettivo di aiutare il paziente a RECUPERARE un livello di salute utile a tenere la malattia sotto controllo e a favorire un miglior funzionamento dei chemioterapici somministrati.

Non è sufficiente trattare solo il sintomo o le dimensioni di un tumore, come invece si prestano a fare le terapie convenzionali che notoriamente sono causa di numerosi effetti collaterali sfavorevoli sul sistema immunitario, cardiaco, renale, epatico, midollare e persino cerebrale.

MECCANISMO D’AZIONE


a) Ripristino delle funzioni recettoriali metaboliche di tutte le cellule, sia del sistema nervoso (ipotalamo compreso) che delle altre cellule di organi e apparati, con lo scopo di utilizzare in maniera più rapida e sicura i farmaci che verranno utilizzati per lo specifico caso (non solo quelli usati in campo oncologico).
b) Miglioramento del metabolismo epatico, grazie all’utilizzo di farmaci epatoprotettori ed epatotrofici: il fegato è il nostro laboratorio chimico nel quale si svolgono una grande quantità di reazioni chimiche molto complesse: metabolismo degli zuccheri, delle proteine e dei grassi, produzione della bile, eliminazione di sostanze tossiche ecc...
c) Attivazione della catena enzimatica per il ripristino della funzione cellulare...basti pensare che all’interno della cellula vi sono da 200 a 300 enzimi che devono attivare tutte le reazioni chimiche che sono tutte collegate tra loro: se ne viene a mancare una, tutta la catena metabolica si arresta!
d) Miglioramento della circolazione del microcircolo e del macrocircolo, con finalità di migliorare sia l’utilizzo dei farmaci specifici alla sua patologia sia il loro catabolismo.
e) Eliminazione dei radicali liberi, formatisi anche dai pregressi trattamenti chemioterapici.
f) Ogni seduta è costituita da una flebo che dura circa 1 ORA E 30 ma anche 2 ORE, per un numero compreso tra le 10 e 20 sedute ( in certi casi anche 40sedute).
g) I farmaci utilizzati sono detti “BIOFARMACI” cioè sostanze biologiche che fanno parte del nostro organismo e quindi privi di effetti collaterali.

La Bioterapia consente di utilizzare più’ farmaci contemporaneamente dando così un sinergismo terapeutico.

L'Unità di Dietetica e della Bioterapia Infusionale all'interno del Dipartimento Oncologico di Ca.The.Dra. viene diretta dalla Dott.ssa Rita Brandi.

STAFF MEDICO